Archivi della categoria: Giovanissimi Regionali Elite

Giovanissimi Elite, che prova contro la Tor Tre Teste! Altra grande prova per i Giovanissimi Fascia B. Allievi Elite, conta il risultato. Allievi Fascia B, punti e concretezza.

ALLIEVI REGIONALI ELITE, PRO ROMA-LODIGIANI 1-2. Probabilmente è destino che ogni partita della Lodigiani, nel bene o nel male, susciti regolarmente un vespaio di polemiche per la direzione arbitrale. Stavolta a recriminare per le troppe espulsioni non è la Lodigiani, bensì la Pro Roma, che si vede rimontare nei minuti finali della partita per un rigore e quattro espulsioni. Fin quando la partita è stata alla pari, si è vista la solita Lodigiani con grande forza offensiva ma troppo imprecisa e sciupona per poter gonfiare la porta giallorossa. Così sono stati i padroni di casa a sbloccare la partita, al 40°, in seguito ad una nostra disattenzione in fase di copertura. La ripresa ha visto cambiare l’inerzia del match grazie a due espulsioni a scapito della Pro Roma. Nonostante ciò, i biancorossi devono aspettare un rigore concesso alla mezzora per poter pervenire al pareggio; la realizzazione è di Faiella. Un gol su vera azione, e con la Pro Roma decimata, arriva cinque minuti dopo grazie ad Unguru. I tre punti si sono rivelati preziosissimi ma, a dirla tutta, questa Lodigiani non è che abbia convinto tanto. I problemi riscontrati sono gli stessi delle prime quattro giornate. Anche se manca la quadratura nel gioco, la classifica porta buone nuove: la Lodigiani, con 10 punti, è ora terza in compagnia del Futbolclub (importante vittoria per 0-2 contro il San Lorenzo, ora dietro sia agli stessi “Orange” che alla Lodigiani) e segue la scia di Vigor Perconti (1-2 a Grottaferrata, 13 punti per la capolista), sia dell’Urbetevere (raggiunta quota 12 grazie al rotondo 2-0 casalingo contro l’Almas). Un punto dietro la Lodigiani arriva la Polisportiva Carso (0-1 presso i Vigili Urbani); da segnalare anche il 3-2 dell’Atletico 2000 contro l’Albalonga, il successo esterno del Palestrina per 0-2 in casa della Fortitudo e il 2-1 del San Donato Pontino contro il Certosa. Domenica prossima alla Borghesiana arriva il San Lorenzo.

ALLIEVI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-SAN LORENZO 1-0. Si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata, e ne è uscita una partita briosa, a tratti spettacolare ed aperta ad ogni risultato possibile. I ragazzi di entrambe le squadre si sono dannati l’anima per portare a casa i tre punti ma, alla fine, la Lodigiani ha comunque portato a casa il bottino pieno con merito, alla faccia di chi sostiene il contrario. Spesso il calcio è una questione di freddezza e di saper cogliere le occasioni propizie al momento giusto, e questa Lodigiani sa svolgere al meglio questa funzione. Il primo tempo ha visto diverse occasioni dall’una e dell’altra parte: meglio i biancorossi in avvio ed in chiusura dei primi 40’, meglio il San Lorenzo nella fase mediana; nonostante ciò si va a riposo sullo 0-0. La partita si sblocca al 20° del secondo tempo con Barbusca, abile a sfruttare gli sviluppi di un calcio di punizione. La Lodigiani, scompattati gli avversari, potrebbe prendere il largo, ma il punteggio rimane fissato sull’1-0. In fin dei conti va più che bene così: con 7 punti all’attivo, i ragazzi di Scardini sono secondi con 7 punti e 2 punti di distacco dal Certosa, unica squadra a punteggio pieno, che sfrutta il suo buon momento vincendo di misura sul campo del Villanova. A pari punti con la Lodigiani c’è la Pro Roma (2-1 in casa col Rieti), mentre il big match tra Tor Tre Teste e Lazio premia ampiamente i primi, impostisi con un rotondo 5-1: rossoblu a quota 6 ed aquilotti fermi a 4. Sorpresa di giornata la prima vittoria stagionale dell’Accademia Calcio, che supera per 2-1 il Tor di Quinto. Spettacolare il 4-6 ottenuto dai Vigili Urbani a Montefiascone, mentre pareggiano per 1-1 Futbolclub e Fortitudo. Prossimo turno proprio in casa della Fortitudo.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-TOR TRE TESTE 3-1. Una strepitosa Lodigiani fa un sol boccone di una malcapitatissima Tor Tre Teste, annullandola, per gran parte del match, in ogni reparto, senza mai dimenticare di imporre il proprio gioco. Una prova maiuscola della Lodigiani che, per la seconda volta in sette giorni, dimostra di meritare e di poter tenere la testa del girone molto a lungo, calcolando, per un bel po’, un calendario esente da big match. Le occasioni biancorosse fioccano sin dal fischio iniziale del direttore di gara, mentre i rossoblu ospiti producono poco o nulla. Nonostante la nostra supremazia, il vantaggio arriva al 18° su punizione non perfetta di Ambrogioni, ma Alia non è pronto tra i pali e fa il pasticciaccio della Domenica. Esulta la Lodigiani, la quale esalta ulteriormente il valore dei propri singoli. Un De Carlo ispirato per l’ennesima volta in questa stagione fa una magia personale per la rete del 2-0, arrivata su deliziosa azione personale appena sette minuti dopo la prima segnatura. La Tor Tre Teste appare stordita e senza capacità di reagire. Un po’ meglio gli ospiti nella ripresa, ma la Lodigiani continua a tenere bene. Nessuna esitazione per il sig. Fontana nell’assegnare, in apertura dei secondi 35’, un rigore alla Lodigiani che Obleac trasforma. A questo punto la Lodigiani si accontenta e tiene bene in difesa, ma avrebbe persino l’occasione del 4-0, con la traversa che dice no. C’è spazio, a tre minuti dalla fine, per il gol della bandiera degli ospiti. Finisce 3-1 e la Lodigiani non solo tiene un meritatissimo primato, ora con 13 punti, ma segna un +5 più che rassicurante proprio nei confronti della Tor Tre Teste. La vetta è ancora condivisa col Tor di Quinto, vittorioso per 2-1 sul campo dell’Anziolavinio. Rallenta il Futbolclub, ora a 10 punti ed al diretto inseguimento dopo lo stop a reti bianche in trasferta contro la Polisportiva Carso. Sempre a 10 la Pro Roma (0-1 a Palestrina) e la Fortitudo (stesso punteggio al “Superga” contro il Città di Ciampino). Fa n bel balzo in avanti la Romulea, grazie alla vittoria per 0-2 sul campo del Certosa. Altri risultati: Vigili Urbani-San Donato Pontino 4-2, Ceprano-Atletico Fidene 2-2. Prossima partita in esterna a Borgo San Donato.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, POLISPORTIVA CARSO-LODIGIANI 0-2. È solo la terza giornata, ma la Lodigiani sta già superando diversi esami, nell’attesa di quello definitivo di Sabato prossimo contro la Roma. Vincere è una cosa, convincere non è mai né necessariamente una conseguenza; ma i biancorossi di Santucci sembrano veramente di una spanna al di sopra delle avversarie incontrate fin qui. L’incontro con la Carso ne è un pratico esempio, visto che non è mai semplice uscire indenni dall’Agro Pontino. I biancorossi, invece, per nulla intimoriti, hanno fatto la partita quasi da subito, chiudendo ogni speranza ai padroni di casa abbastanza in fretta. Due gioielli di Rodi all’11° e di Crudo al 23° mostrano non solo le potenzialità di un ottimo collettivo, ma anche la freddezza e la creatività dei singoli: due gol-capolavoro, specie se si pensa alla giovane età dei ragazzi. Una volta archiviata precocemente la partita, la Lodigiani ha continuato a creare ed a gestire, rischiando di prendere un gol solo allo scadere con un penalty, parato da Campagna. La Lodigiani si mantiene, quindi, a punteggio pieno ed andrà ad affrontare, Sabato prossimo, una delle due compagini che non hanno perso punti per strada, ovvero la Roma: i giallorossi ci mandano la loro cartolina da Trigoria annichilendo il Futbolclub col punteggio di 10-1. Resiste il Frosinone che, dopo la vittoria per 1-2 a Tor di Quinto potrebbe costituire la sorpresa stagionale. Comincia a mostrare i muscoli il Savio, con lo 0-4 sul campo del Tor Sapienza. Buon avvio di campionato dell’Anziolavinio, che si conferma buona squadra in casa col 3-0 sul Sezze. Ottimo avvio pure per il Certosa, ottima la partita vinta per 3-0 sul Cinecittà Bettini. Si comprimono con uno 0-0 Aprilia e San Cesareo.

Giovanissimi Elite, niente paura. Voglia di conferme per le due squadre di Fascia B. Gli Allievi Elite chiamati a rialzarsi

ALLIEVI REGIONALI ELITE, PRO ROMA-LODIGIANI. Evitare di far diventare una semplice caduta un passaggio a vuoto più ampio: questo l’imperativo della squadra 1998, decisa a far dimenticare la gara casalinga contro l’Atletico 2000. Le ambizioni di questa squadra sono ancora un’incognita; almeno idealmente si punta all’alta classifica, ma la concorrenza è tanta e la classifica corta. Serve molta più concretezza, più rapidità in avanti e più ordine in difesa mentre, per il resto, questa squadra può giocarsela alla pari con tutte le avversarie. Si torna in trasferta per questa quinta giornata, sul campo di una Pro Roma ad un solo punto di distanza dai biancorossi e che ha registrato un discreto inizio di campionato, con vittorie quanto sconfitte a volte persino impreviste. Una squadra ben attrezzata ma molto difficile da inquadrare quella giallorossa, visto che, a gare alterne, ha visto brillare tanto il reparto avanzato quanto quello arretrato. Questa sfida, per i biancorossi, può essere un autentico banco di prova per cominciare a capire, intanto, in quale metà di classifica collocarsi stabilmente, per poi tarare meglio le proprie ambizioni. Bene o male, è un discorso, questo, che dovranno affrontare il 90% delle squadre del nostro girone. In questa giornata il match-clou è tra San Lorenzo e Futbolclub.

ALLIEVI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-SAN LORENZO. Dopo l’exploit in casa dei Vigili Urbani, la Lodigiani va a far visita ad una delle squadre giovanili romane di più ampia tradizione, ovvero quel San Lorenzo che purtroppo, con gli anni, ha un po’ perso quell’identificazione col proprio quartiere di origine. L’incontro, preso a sé stante per quanto riguarda questa categoria, presenta molti spunti di interesse. La Lodigiani si propone come un’ottima pretendente per i play- off, il San Lorenzo come eterna mina vagante e quasi mai squadra da seconda colonna della classifica. Così come la Lodigiani, il San Lorenzo è uscito imbattuto dalle prime due giornate di campionato con un pareggio ed una vittoria (un deciso 0-4 alla prima giornata sul campo della Fortitudo, un buon 1-1 col Futbolclub al debutto casalingo), facendo capire che questa squadra ha le armi buone per candidarsi come vera outsider per ogni avversario. Se il San Lorenzo ha impressionato in questo inizio di campionato, ancora di più ha fatto la Lodigiani, dati gli splendidi risultati ottenuti in questo avvio. Anche se siamo ancora agli inizi della stagione, questa partita è già decisiva per tarare le nostre ambizioni. Avvincente, in questo terzo turno di campionato, la partita tra Tor Tre Teste e Lazio.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-TRE TESTE. Passaggio con notevoli fattori di stress questo momento di campionato: dopo il rocambolesco 1-1 sul campo del Tor di Quinto, la Lodigiani di Rivetta affronta un’altra pretendente alla vittoria finale, quella Tor Tre Teste che, in qualsiasi categoria, per la Lodigiani assume sempre il ruolo di guastafeste. Un po’ la forza degli avversari, un po’ il condizionamento psicologico, rendono questa gara sempre un po’ più in salita per chi indossa la casacca biancorossa. In realtà, questa Tor Tre Teste, per quanto imbattuta, sta avendo le sue debite difficolta non di poco conto in questo avvio di stagione, a fronte di una Lodigiani piuttosto concreta e affamata di vittorie. Se la Lodigiani ha avuto il suo primo mezzo stop solamente domenica scorsa, la Tor Tre Teste ha invece affrontato già due mezzi passi falsi, altamente imprevisti, tanto a S. Donato Pontino nella prima giornata (1-1), tanto all’ultima in casa contro i Vigili Urbani (sempre 1-1). Le due vittorie, contro Romulea e Certosa hanno, però, avuto scarti impressionanti (0-3 e 5-0) e l’impressione è che questa squadra stia scaldando i motori per affrontare la scalata alla vetta. Le ambizioni di entrambe le squadre sono veramente notevoli, e questo big match va altamente tenuto d’occhio da tutti gli operatori per avere indicazioni più chiare su questo campionato.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, POLISPORTIVA CARSO-LODIGIANI. Complice una politica calcistica molto all’avanguardia, specie se si pensa che si opera in contesti di profonda provincia, le sfide contro le pontine Carso e San Donato sono diventate dei classici per le nostre squadre in questi ultimi anni. Se spesso, come prevedibile, le squadre latinensi pagano lo scotto per il confronto con quelle della capitale, in più occasioni si rivelano delle vere mine vaganti per il campionato, con squadre forti e tutt’altro che arrendevoli. Almeno per ora, la nostra futura avversaria è partita tra alti e bassi, con una sconfitta casalinga per 1-2 alla prima giornata in casa nel derby contro l’Aprilia ed il buon pareggio nella capitale, per 1-1, col Futbolclub. Se la Polisportiva Carso rimane sempre un avversario di tutto rispetto, chi deve veramente fare la parte del leone è comunque la Lodigiani, dimostratasi squadra veramente in forma dopo queste prime due uscite di campionato. La squadra di Santucci ha voglia e carte in regola per arrivare alla prossima giornata, contro la Roma, a giocarsi il big match a punteggio pieno, senza dover guardare gli avversari dal basso verso l’alto, bensì alla pari. In realtà, sui reali valori di questo campionato, si può dire tutto ed il contrario di tutto, ma è chiaro che quei club che fanno programmazione giovanile, come il nostro, resteranno sempre un passo più avanti rispetto agli altri.

Giovanili, disattenzioni da finale: i 2000 come i 1999 contro la Lazio; primo stop per i 1998. Prova di forza dei 1999. 2001 solida realtà

ALLIEVI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-ATLETICO 2000 1-2. Partita equilibrata ed incerta contro un Atletico 2000 dimostratosi squadra veramente forte; per dirla tutta, se c’è una società che è la “bestia nera” della Lodigiani, in qualsiasi categoria, sembra essere proprio quella di Via di Centocelle. Bravi i suoi ragazzi a dimostrare spesso, contro di noi ma non solo, il loro valore. Dopo un avvio abbastanza monotono, con la Lodigiani un po’ sulle gambe, è Fresi, al 17°, al portare in vantaggio gli ospiti, che approfitta di un ampio buco difensivo sulla fascia sinistra. La Lodigiani prova a reagire ma in maniera piuttosto blanda, e gli ospiti sfiorano persino il raddoppio; il primo tempo si conclude col vantaggio di misura per l’Atletico 2000. La seconda frazione si apre bene per la Lodigiani, grazie al guizzo di rapina di Neri, al 5° minuto, su azione nata da palla inattiva. Le palle-gol cominciano a susseguirsi su un ritmo frenetico da una parte e dall’altra. In pieno recupero, inaspettatamente, una palla inattiva arriva sui piedi di Codispoti che, solo ad un metro dall’area, non può sbagliare. Per la Lodigiani c’è solo il tempo di chiedere un calcio di rigore, ma niente da fare. L’Atletico 2000 ha meritato la vittoria, anche se la contesa avrebbe anche potuta essere risolta in senso contrario. La Lodigiani ha creato le sue occasioni prevalentemente su palla inattiva, la difesa balla e concede troppo. Da questa partita si può e si deve far tesoro dei propri errori. La classifica resta corta, con la Lodigiani quarta a quota 7, a tre punti dalla Vigor Perconti capolista (2-0 in casa sui Vigili Urbani). A 9 punti Urbetevere e San Lorenzo (la prima grazie ad una vittoria, 4-2 al San Donato Pontino, la seconda a causa della prima sconfitta stagionale, 2-0 sul campo del Certosa). Condividono i 7 punti Futbolclub (0-1 casalingo, clamoroso, con la Pro Roma, ora a sei punti) e il già citato Certosa. A 6 punti Fortitudo (0-1 a Borgo Carso), Polisportiva Carso e Pro Roma. Il girone appare equilibratissimo, almeno in questa fase iniziale. Prossimo turno in trasferta contro la Pro Roma.

ALLIEVI FASCIA B ELITE, VIGILI URBANI-LODIGIANI 1-4. La partita contro la Lazio aveva già dato un segnale: questa Lodigiani è forte e può dimostrarlo contro qualsiasi avversario. Ne sa qualcosa la formazione dei Vigili Urbani, quasi frastornata dall’uragano biancorosso e quasi mai in partita. A parte un passaggio a vuoto difensivo, le azioni di rilievo sono tutte per la Lodigiani. La squadra di Scardini passa al 20°, con una bella realizzazione di Romani. Passano 10 minuti e in velocità è De Carli a gonfiare la rete dei comunali per la seconda volta. In pieno recupero un’azione un po’ troppo prolungata dei rossoblu fa accorciare le distanze agli inseguitori. Nella ripresa passano pochi secondi ed è di nuovo De Carli a siglare il raddoppio. Il piede magico di De Carli trova di nuovo ispirazione a 10 minuti dalla fine, e il punteggio viene fissato definitivamente sul 4-1 per la Lodigiani. Una partita perfetta, qualche minimo rischio ben compensato da una grande interpretazione offensiva del collettivo di via della Capanna Murata. La Lodigiani va a quattro punti, col Certosa unica squadra a punteggio pieno, grazie al clamoroso exploit per 1-0 sulla Tor Tre Teste. Prima vittoria per Lazio (3-0 sul Montefiascone), Pro Roma (2-0 all’Accademia Calcio) e Rieti (2-1 sulla Fortitudo). Queste tre squadre hanno i nostri stessi punti assieme a San Lorenzo e Fortitudo, che si sono annullate nello scontro tra di loro col pareggio per 1-1. Da segnalare la prima vittoria del Tor di Quinto, col minimo scarto in casa col Villanova. Nel prossimo turno ci sarà un interessante Lodigiani-San Lorenzo.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, TOR DI QUINTO-LODIGIANI 1-1. Una partita che sembrava destinata allo 0-0 si accende negli ultimi 5 minuti, non cambiando i punti assegnati ma aggiungendo parecchie recriminazioni da una parte e dall’altra. Eppure, guardando ad un noioso primo tempo, con pochi spunti e pochi pericoli reali, in pochi si sarebbero aspettati una rispesa del tutto diversa. Il nervosismo ha fatto da padrone per buona parte della gara, e la tensione si è riflettuta sullo spettacolo. Le squadre hanno tenuto costantemente l’una le misure dell’altra, mostrando un gran rispetto reciproco. Il pareggio poteva anche sembrare salomonico e giusto, questo almeno finché, a 5’ minuti dalla fine, Pisanelli non trova il jolly dell’1-0 biancorosso con una stupenda azione personale. La Lodigiani potrebbe pensare a chiudersi fino alla fine per portare a casa l’intero ed importantissimo bottino. Ma a riequilibrare la partita ci pensa un rigore generoso, concesso appena un minuto dopo la nostra segnatura, al Tor di Quinto. Piromalli, con la massima determinazione, realizza. Di sicuro fa troppo beffa vedere un rigore in pieno finale assegnato ai nostri avversari in un big match, come successo, guarda un po’, ai 1999 contro la Lazio. Di sicuro non veniamo mai trattati con un occhio di riguardo, anche se il rigore per i padroni di casa appare sacrosanto e l’intervento ingenuo. In classifica le due squadre restano prime a pari punti, a quota 10. Si fa insidioso, alle spalle, il Futbolclub, che centra la sua terza vittoria (3-0 all’Anziolavinio) e va a 9. Stecca l’aggancio in testa la Tor Tre Teste, col pareggio, a sorpresa, casalingo per 1-1 contro i Vigili Urbani. Rossoblu a quota 8 insieme alla Polisportiva Carso, vincente 1-3 sul campo dell’Atletico Fidene. A 7 punti Fortitudo (2-1 sul Ceprano), Pro Roma (sconfitta 1-3 con la Romulea, niente aggancio alla testa) e Città di Ciampino (0-2 a Palestrina). Prossimo turno altro big match: alla Borghesiana arriva la Tor Tre Teste.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-ANZIOLAVINIO 3-0. La Lodigiani domina la partita contro l’Anziolavinio, imponendo il proprio gioco e sbagliando molto poco in fase offensiva e praticamente niente in fase difensiva. La doppietta di Rodi e la rete di Giorgio fanno prendere il largo alla Lodigiani, contro un avversario dal quale, per quanto fatto vedere nella prima giornata, ci si aspettava obiettivamente qualche cosa di più. I biancorossi hanno dimostrato per la seconda volta in sette giorni di essere una squadra da temere e pronta a stabilirsi in pianta stabile nei quartieri nobili della classifica. Al contempo, la squadra di Santucci è una solida realtà, nonché una delle tre squadre a punteggio pieno, in condominio con la Roma (0-3 senza troppe discussioni con l’Aprilia in trasferta) e col Frosinone (1-2 a San Cesareo). Il Tor di Quinto rallenta e trova appena un pareggio per 1-1 sul campo del Cinecittà Bettini. Stavolta non sbaglia il Savio, che si sblocca con un netto 3-0 casalingo ai danni del Certosa. Stenta ancora il Futbolclub, appena 2-2 in una partita comunque vibrante contro la Polisportiva Carso. A completare il quadro c’è la vittoria del Tor Sapienza per 2-1 sul campo del Sezze. Prossima partita in casa della Polisportiva Carso, prima di poterci preparare al big match, fra due settimane, contro la Roma.

Giovanili, il clou è per i 2000. 1998 e 2001, test di maturità in casa. Prima trasferta per i 1999

ALLIEVI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-ATLETICO 2000. La Lodigiani vuole continuare la propria scalata e, per farlo, recupera per strada diversi giocatori bloccati precedentemente dal giudice sportivo. I turni casalinghi, di solito, portano bene alle nostre squadre e, dopo aver cominciato ad ingranare in zona gol, i ragazzi di Grande gettano il guanto di sfida nei confronti dell’Atletico 2000, squadra sempre pronta a qualche clamoroso exploit. In realtà, per i ragazzi di via di Centocelle, l’inizio non è stato promettente, dato che i punti raggranellati sono appena due e si è in cerca della prima vittoria in campionato. Altra curiosità, i nostri avversari devono ancora segnare la prima rete stagionale, mentre si sta dimostrando piuttosto valida la difesa. Per i nostri ragazzi sarà un importante banco di prova per stabilirsi da subito, e in pianta stabile, nelle zone alte della classifica. Solo il campo, comunque, ci potrà dare il suo responso.

ALLIEVI ELITE FASCIA B, VIGILI URBANI-LODIGIANI. Dopo aver considerato buona e molto promettente la prima, la squadra di mister Scardini  cerca la prima vittoria nella prima trasferta stagionale, contro dei Vigili Urbani partiti non propriamente nella maniera migliore, avendo perso largamente, alla prima giornata, per 4-1 sul campo del Futbolclub. Nel campionato Giovanissimi, durante la scorsa stagione, le vittorie contro di loro furono soffertissime, e tanto basta per metterci sull’attenti. La Lodigiani, dal canto suo, è chiamata a confermare tutte le cose buone fatte vedere nella partita d’esordio contro la Lazio, cercando magari di far quadrare il cerchio con una maggiore cura dei particolari, anche se l’atteggiamento è già quello di una squadra lanciata verso obiettivi ambiziosi. Da questa partita sapremo di più sul ruolo che potremo interpretare nel prossimo futuro.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, TOR DI QUINTO-LODIGIANI. Quando si gioca di pomeriggio già si conosce bene il nome dell’avversario: il Tor di Quinto, infatti, è la sola squadra di questa categoria a giocare in pomeridiana le proprie gare, ridiscutendo le abitudini quotidiane e alimentari di ragazzi abituati a giocare la Domenica mattina. Contro il Tor di Quinto, ovviamente, è sempre big match, il che equivale a dire che dovremo sudare le sette camicie per uscire con successo anche da questo turno di campionato. Il senso della partita clou è amplificato dal fatto che si sfidano le uniche due squadre del girone ancora a punteggio pieno, nonché due delle favorite alla vittoria finale. Due squadre in forma, quindi, un attacco molto potente contro una difesa coordinata ed ordinata. Due mister che cercano di tirare sempre fuori il meglio dai propri giocatori, dando sempre ad ognuno la possibilità di mettersi in mostra. Il risultato è impossibile da pronosticare, difficile preventivare un largo scartofinale tra le due antagoniste.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-ANZIOLAVINIO. Debutto stagionale alla Borghesiana per l’undici di mister Santucci, partito benissimo in campionato col largo successo in trasferta sul terreno del Tor Sapienza. Una partita quasi a pronostico serrato, ma proprio da Anzio, Sabato scorso, è arrivata la prima sorpresa del torneo, con la vittoria della squadra anziate in casa contro il Futbolclub per 2-1. Come già accennato nella presentazione della scorsa settimana, questo è un campionato, almeno nelle fasi iniziali, molto difficile da decifrare, e non è detto che proprio l’Anziolavinio non si presenti come una delle sorprese di questa stagione. Per ora è troppo presto per qualsiasi pronostico, e ciò che conta più di ogni cosa è sempre divertirsi.

 

Giovanili, gli impegni per il prossimo fine settimana

CATEGORIA PARTITA DATA ORA INDIRIZZO MAPPA
Allievi Elite Lodigiani-Atletico 2000 12/10 09:00 Campo Borghesiana "C"  
Allievi Elite B Vigili Urbani-Lodigiani 11/10 15:00 Campo "Mario Tobia", Lungotevere Dante 311, Roma Google
Giovanissimi Elite Tor di Quinto-Lodigiani 12/10 15:00 Campo "Vittorio Testa A", via del Baiardo 25, Roma Google
Giovanissimi Elite Fascia B Lodigiani-Anziolavinio 11/10 17:00 Campo Borghesiana "C"  

Giovanili, poche pecche e tante ambizioni

ALLIEVI ELITE, VIVACE GROTTAFERRATA 1-2. Non era facile, assolutamente. Tante squalifiche, una Vivace Grottaferrata determinata a non fare da sparring partner e una partita da affrontare in rimonta, dopo il vantaggio di rigore della Vivace. Intendiamoci, la Lodigiani ha giocato benissimo, specialmente nel primo tempo, dove solo il portiere della Vivace è riuscito, a più riprese, ad evitare il peggio. Ad interrompere la pressione dei biancorossi ospiti ci ha pensato un penalty assegnato ai Castellani, ben eseguito da Preziosi alla mezzora. Ma, neanche il tempo di rimettere la palla in mezzo al campo per riprendere il gioco, e la Lodigiani perviene subito al pareggio con Borelli a seguito di uno svarione in piena area. Nella ripresa la partita si spegne leggermente, per dare grandi emozioni nel finale. All’ultimo secondo è la Lodigiani ad avere la meglio, grazie all’asse Giorgi-Faiella, col primo che raccoglie l’assist e beffa il portiere della Vivace. Non c’è più tempo per altro: finisce 1-2 e la Lodigiani, dopo aver superato con successo questo temutissimo turno di campionato, rilancia alla grande le proprie quotazioni, sia per il progressivo miglioramento della qualità del gioco, sia per la classifica sempre più interessante. Unica squadra a punteggio pieno, con 9 punti, è il San Lorenzo che, un po’ a sorpresa, liquida per 2-0 l’Urbetevere nello scontro diretto, lasciando a quota 6 la squadra di Via della Pisana. Seconda in classifica proprio la Lodigiani con 7 punti (anche se 3 punti sono sub-judice per il ricorso dei Vigili Urbani), accompagnata da Vigor Perconti (primo mezzo stop, 1-1 sull’ostico campo della Fortitudo) e Futbolclub (0-0 in casa dell’Atletico 2000). Per ora, Urbetevere a parte, ci insegue ad un punto la Polisportiva Carso, corsara di misura a Palestrina. Altri risultati: Pro Roma-Certosa 0-1, S. Donato Pontino-Almas 1-2 e Vigili Urbani-Albalonga 1-2.

ALLIEVI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-LAZIO 2-2. Una gara quasi perfetta, una partita tenuta in mano egregiamente e tre punti persi allo scadere. Così si può riassumere il roboante e spettacolare 2-2 tra due squadre che, con ogni probabilità, saranno assolute protagoniste di questo campionato. Per quanto ci riguarda, a parte forse all’inizio del secondo tempo, la Lodigiani ha tenuto il campo meglio degli avversari, mostrando i muscoli e mettendo in difficoltà gli avversari, mancando tuttavia il colpo del ko definitivo. La Lodigiani parte subito bene e passa in vantaggio dopo sei minuti, con Romani che si invola in rete. I biancorossi sembrano chiudere ogni spazio agli aquilotti, ma nulla può Sabellico, al 27°, su tiro da fuori di Silvestri: la Lazio perviene al pareggio. Questa Lodigiani dimostra carattere, e la reazione arriva subito dopo tre minuti, ed è De Carli a battere per la seconda volta il portiere ospite. Nella ripresa arriva quella che dovrebbe essere la svolta: Piccirilli si fa espellere e Lazio in dieci. Potrebbe essere il momento buono per chiudere ma, invece, la Lodigiani subisce il rientro degli avversari, causando un rigore, per atterramento su Mihajlovic, all’ultimo minuto. Tiozzo batte e realizza, decretando il 2-2 finale. Un vero peccato, per quanto alla fine si può solo gioire per una prestazione del genere, che fa ben sperare per il futuro. Nell’altro big match tra Tor Tre Teste e Tor di Quinto, prova di forza dei padroni di casa i quali partono con un 4-0 che non lascia spazio a repliche. Largo anche il successo del Futbolclub in casa contro i Vigili Urbani per 4-1. Dà un segnale a tutti anche il San Lorenzo, con la decisa affermazione per 0-4 sul campo della Fortitudo. Altri risultati: Accademia Calcio-Rieti 0-0, Montefiascone-Certosa 0-3 e Villanova-Pro Roma 1-1. Prossimo turno, Vigili Urbani-Lodigiani.

LODIGIANI-FUTBOLCLUB 2-0. Con una rete di Lico ed una di Ambrogioni la Lodigiani di mister Rivetta, dopo le prime due uscite un po’ in affanno, fa suo il primo esame di maturità, rispedendo a casa senza ricevuta di ritorno le ambizioni e le velleità del Futbolclub. Ci si aspettava forse una partita più incerta, ma in realtà i biancorossi, sentendo anche l’importanza di questa partita, hanno sempre gestito coerentemente le trame di gioco, lasciando veramente poco spazio ai pur volenterosi Orange. In termini di classifica, molto vuol dire questa vittoria: la Lodigiani stacca proprio i diretti avversari e rimane a punteggio pieno, dove resiste solamente il Tor di Quinto che, dopo una gara spettacolare, passa per due reti a tre sul campo dei Vigili Urbani. Rimane, come ampiamente prevedibile, in scia la Tor Tre Teste: lo 0-5 al Certosa non lascia spazio a troppi commenti. A 7 punti anche la Pro Roma (successo per 2-0 al Superga del Città di Ciampino). Primi tre punti per la Romulea, 2-0 il punteggio in casa contro il San Donato Pontino. L’Atletico Fidene si riconferma squadra tosta e passa per 0-3 tra le mura dell’Anziolavinio. Infine pareggi tra Ceprano e Palestrina (1-1) e tra Polisportiva Carso e Fortitudo (1-1). Domenica prossima almeno una delle due squadre capoliste non sarà più a punteggio pieno: si gioca Tor di Quinto-Lodigiani.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, TOR SAPIENZA-LODIGIANI 0-3. Parte fortissimo la nuova Lodigiani di mister Santucci, dando da subito l’idea del potenziale di questa squadra. Per subito si può intendere anche come tempo impiegato per passare in vantaggio, visto che il gol su tiro di Coccia arriva dopo quattro minuti. La Lodigiani tiene in mano il pallino del gioco, mostra fluidità e confidenza con gli schemi e, quasi di conseguenza, arriva il raddoppio alla mezzora di Giorgio. Nel secondo tempo il mister dà il giusto spazio a tutti i suoi effettivi, ed il risultato è sempre quello di una Lodigiani ben disposta in campo e piuttosto insidiosa. Sul finale è meritatissimo anche il gol dello 0-3 di Meschini, uno dei neo entrati. La Lodigiani festeggia subito i primi importantissimi tre punti per rompere il ghiaccio ed il primo sigillo in trasferta, davvero mai scontato in campi insidiosi come questo. La gara ha subito preso una direzione precisa e la Lodigiani è stata abile a tenere sempre il timone a dritta. La partita più importante di questo turno si è giocata a Via del Baiardo, dove il Tor di Quinto ha piegato il Savio per una rete a zero. Non stecca la Roma, col 2-0 casalingo sul San Cesareo. Buona la prima per il Frosinone, coi canarini vincenti per 2-0 in casa contro il Cinecittà Bettini. Il derby pontino tra Carso ed Aprilia premia la seconda (2-1 il punteggio). Sorpresa di giornata il 2-1 incassato dal Futbolclub in casa dell’Anziolavinio, mentre il risultato più tondo di giornata è il 7-0 del Certosa sul Sezze. Prossimo turno in casa contro l’Anziolavinio.

Allievi Fascia B e Giovanissimi Elite, è big match. Allievi Elite decimati dal Giudice Sportivo. Parte anche il campionato dei 2001

ALLIEVI REGIONALI ELITE, VIVACE GROTTAFERRATA-LODIGIANI. Alla fine la tanto temuta stangata è arrivata: contro la Vivace Grottaferrata, mister Grande dovrà fare a meno di ben quattro elementi, tutti squalificati per una giornata dal giudice sportivo dopo la gara rocambolesca dell’ultimo turno contro i Vigili Urbani; tra l’altro, a seguito del reclamo dei nostri avversari, il risultato è stato sospeso in attesa dell’esito del ricorso, che difficilmente darà ragione alla squadra municipale. Intanto, a questo punto, bene preparare la delicata gara di Grottaferrata, dove comunque non mancheranno le scelte per il mister. A parte il caos che ne è seguito, la partita in sé contro i Vigili ha dimostrato una Lodigiani in crescendo, e adesso sarebbe molto utile confermare questo trend. L’attacco sembra essersi sbloccato, ed è uno dei reparti dove si conta maggiormente per improntare il nostro gioco. I Castellani, dopo una buona prima casalinga contro il Certosa, sono affondati, Domenica scorsa, in casa del Futbolclub, perdendo per tre reti a zero. Il match sembra essere abbastanza alla portata dei ragazzi, anche se bisognerà fronteggiare le momentanee assenze forzate. I tre punti non sono assolutamente un dovere, ma aiuterebbero parecchio.

ALLIEVI FASCIA B ELITE, LODIGIANI-LAZIO. Neanche partiti ed è subito big match alla Borghesiana tra la Lodigiani ed una delle eterne favorite del girone: la Lazio di De Cosmi affronta una Lodigiani 1999 abbastanza cambiata rispetto alla scorsa stagione, con alcune partenze illustri. A guidare la truppa biancorossa ci sarà mister Scardini, unica novità stagionale all’interno delle nostre giovanili. Il compito di arrivare nei play-off non sarà dei più semplici, ma si cerca di migliorare il quinto posto nel girone della scorsa stagione, senza contare che, almeno in queste categorie, non ci sono favorite assolute ai nastri di partenza. Anche se è troppo presto per dirsi, questo debutto contro la Lazio farà capire, almeno in parte, quali sono gli equilibri tra noi ed una delle favorite d’obbligo alla vittoria finale, data anche l’assenza della Roma. Giocare subito un match del genere in casa è senza dubbio un’arma in più da sfruttare, e chissà se un sorteggio considerato malevolo all’inizio non possa trasformarsi in occasione per sognare il classico colpaccio di inizio stagione. C’è comunque fiducia intorno a questa squadra e, non dovessero già Sabato, i risultati arriveranno di certo.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-FUTBOLCLUB. Big-match anche qui, fra due delle favorite per entrare nei play-off a fine stagione. La sfida tra i biancorossi e gli “Orange” arriva piuttosto presto; di sicuro, dopo la partita, almeno una delle due squadre non sarà più a punteggio pieno, scremando la classifica. La Lodigiani è partita bene ma col freno a mano piuttosto tirato, mentre il Futbolclub ha mostrato i muscoli alla prima giornata (1-5 in casa del Certosa) e un po’ rallentato, Domenica scorsa, in casa contro i Vigili Urbani (vittoria di misura per 1-0). Fare pronostici, almeno allo stato attuale delle cose, è impossibile: l’unica cosa certa è che si affronteranno due squadre preparate a dare il meglio e che non hanno alcuna voglia di uscire sconfitte dal terreno di gioco. Ottenere i tre punti sarebbe di importanza capitale per il morale dei nostri ragazzi, ma ciò sarà possibile con la massima attenzione e concentrazione, soprattutto in fase di retroguardia dove, nell’ultima partita, è mancato qualcosa. I riflettori della giornata sono tutti puntati su questa partita, e lo spettacolo sembra garantito.

GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE, TOR SAPIENZA-LODIGIANI. Se la partenza del nuovo campionato dei 1999 non è delle più semplici, anche i 2001 sono chiamati al loro esordio in una categoria Élite regionale di fronte ad un avversario tutt’altro che semplice, specie se affrontato nel proprio domicilio. La trasferta all’Alberini appare senza dubbio un banco di prova più che valido per una squadra ambiziosa come la nostra. Rimane, quello dei Giovanissimi Fascia B, uno dei campionati più incerti, data la giovane età dei ragazzi e per via di molti gruppi appena formati (fino ai Provinciali Fascia B chi ne ha la possibilità, come la stessa Lodigiani, gioca con più squadre), tuttavia, in questa categoria, la Lodigiani ha già maturato una certa tradizione, anche grazie al know-how nella gestione di ragazzi alle prime armi col calcio agonistico vero e proprio. Non mancheranno, nel girone, sfide anche più temibili, ma resta l’importanza di partire col piede giusto per tarare le nostre ambizioni. Sarà difficile ripetere una stagione come quella della appena passata ma, come sappiamo bene, “Nihil difficile volenti”.

Giovanili, prime conferme. Caos Allievi

ALLIEVI REGIONALI ELITE, LODIGIANI-VIGILI URBANI 4-1. Si dovesse parlare della partita in sé, non ci sarebbe molto da dire: tre reti nel primo tempo, una per parte nel secondo ed equilibri in campo senza discussione alcuna. C’è un “MA” grande quanto una casa. Un arbitro malato di protagonismo che, oltre a dare un rigore alla squadra ospite, espelle ben quattro dei nostri giocatori nel secondo tempo, uno di fila all’altro, generando solo nervosismo e senza un minimo di capacità di gestione del campo. Ma c’è di più, ovvero l’incompetenza. Quando la Lodigiani è rimasta in 7 contro 10 l’arbitro, pensando che il regolamento mandi tutti negli spogliatoi quando una delle due squadre finisce in meno di otto uomini, ha mandato tutti a farsi la doccia, senza sapere che il regolamento prevede che la partita venga interrotta quando una delle due squadre rimane in sei. Peccato che tra la sospensione definitiva della partita ed il tempo di consultare il regolamento FIGC sul suo Smartphone, la squadra dei Vigili Urbani era già negli spogliatoi. A questo punto, tuttavia, i Vigili Urbani hanno deciso di non rientrare in campo, rischiando di perdere a tavolino ma proponendo reclamo al CR Lazio. Complimenti vivissimi all’arbitro, capace di guastare una partita forse un po’ troppo accesa, ma per guadagnarsi i galloni serve buon senso e non la mania assoluta di protagonismo. Detto questo, peccato perché si è vista la prima buona Lodigiani della stagione, soprattutto nel primo tempo. Avversario mai in partita e pratica virtualmente chiusa in 40′. Questo prima del teatrino della ripresa. Ora non sappiamo come andrà a finire ma, nella più probabile delle ipotesi, la Lodigiani avrà i suoi tre punti e quattro giocatori squalificati, i Vigili Urbani una sanzione e probabilmente una penalizzazione in classifica, e l’arbitro una pacca sulla spalla ed una sospensione molto lunga. Tuttavia, a questo punto, l’acquisizione dei tre punti è sospesa ufficiosamente in attesa della decisione del giudice sportivo. Se la Lodigiani, virtualmente, passa a quattro punti, a punteggio pieno vanno Futbolclub (3-0 perentorio in casa contro la Vivace Grottaferrata), Urbetevere (2-0 casalingo sulla Pro Roma), Vigor Perconti  (3-1 sempre in casa sul Palestrina) e San Lorenzo (1-4 sul San Donato Pontino). A pari punti con la Lodigiani va l’Albalonga (1-1 con la Fortitudo), mentre completano il quadro di giornata lo 0-0 tra Certosa e Atletico 2000 e la vittoria per 0-2 della Polisportiva Carso sul terreno dell’Almas. Prossima partita in casa della Vivace Grottaferrata.

GIOVANISSIMI REGIONALI ELITE, ATLETICO FIDENE-LODIGIANI 1-2. Non è ancora la miglior Lodigiani e si vede. Tuttavia alcuni lampi di classe evidenziano ripetutamente il potenziale di questa squadra, capace di mostrare la propria classe in qualsiasi momento. Serve un po’ più di filtro a centrocampo ed una maggiore attenzione in difesa ma, nel complesso, la squadra sta già portando diverse soddisfazioni. Si è dimostrato un osso veramente duro questo Atletico Fidene, che ha dato il tutto per tutto per strappare almeno un pari, e arrendendosi giusto nei minuti finali. Succede tutto nel secondo tempo, dopo un primo tempo tutt’altro che noioso:  al 50° è Buto a portare in vantaggio la Lodigiani, ma la sua rete è vanificata nel giro di due minuti dal pareggio un po’ rocambolesco dei padroni di casa. A 7′ dalla fine il neo entrato De Carlo riesce a battere in velocità Beccaceci, tra le contestazioni dei padroni di casa per un presunto fuorigioco. La Lodigiani rimane a punteggio pieno, in compagnia di Futbolclub (1-0 degli Orange sui Vigili Urbani) e Tor di Quinto (3-2 i casa sul Certosa). Restano in scia, a 4 punti, Tor Tre Teste (ottima risposta in casa all’avvio stentato, con un secco 3-0 alla Romulea), Polisportiva Carso (0-4 a Palestrina), Città di Ciampino (2-0 al Ceprano) e Pro Roma (2-1 sul San Donato Pontino). Primi tre punti per la Fortitudo, con il 3-0 sull’Anziolavinio. Alla Borghesiana, domenica prossima, il big match della giornata: arriva il Futbolclub.

Allievi Elite, esordio in casa; i Giovanissimi Elite in trasferta

Dopo i rispettivi esordi con un pareggio ed una vittoria, Allievi e Giovanissimi Elite affronteranno un altro turno di campionato per bilanciare le proprie ambizioni e per capire se si è veramente partiti con il piede giusto. Le partite sono abbordabili sulla carta, ma il calcio non è una scienza esatta.

Gli Allievi 1998 di mister Grande, dopo un avvio al fulmicotone in casa della Fortitudo, cercano certezze col fattore campo, nella partita di esordio stagionale alla Borghesiana contro i Vigili Urbani (inizio ore 09:00). La squadra è senza dubbio chiamata ad una maggiore dinamicità e ad una maggior precisione in fase di impostazione. Tre punti sarebbero di vitale importanza per lanciarsi immediatamente nella parte alta della classifica. Di contro arriva la squadra dei Vigili Urbani, chiamata ad una difficile salvezza. L’esordio in casa dei comunali è stato piuttosto negativo, con uno 0-3 subito dal pur quotato Futbolclub senza tanta storia. Sicuramente i nostri avversari dovranno fare qualcosa in più per impensierirci, anche se le partite di inizio stagione restano delle incognite.

I Giovanissimi Elite vanno in casa dell’Atletico Fidene, club ridimensionato al solo settore giovanile. La primissima Lodigiani di stagione ha giocato brillantemente Domenica scorsa contro la Fortitudo, ma senza esprimere tutto il potenziale dimostrato nella pre-season e, anche qui, si tratta di una questione di tempo. Quel che è certo è che in questo match la Lodigiani parte coi favori della vigilia, per quanto questo Atletico Fidene sia da soppesare bene. L’1-1 dei rossoverdi in casa dei Vigili Urbani la scorsa settimana è troppo poco per capire il valore di questa squadra, pertanto la Lodigiani deve contare semplicemente sulla forza del gruppo e dei singoli. La partita darà comunque altre indicazioni al mister. Il fischio d’inizio è fissato alle 09:00 in via Nomentana al civico 858.

Giovanili, gli impegni del prossimo fine settimana

Categoria

Partita

Luogo

Data

Orario

Mappa

Allievi Elite 1998

Lodigiani-Vigili Urbani

Borghesiana, campo “C”

28/09

09:00

 

Giovanissimi Elite 1998

Atletico Fidene- Lodigiani

Campo “Montesacro”, via Nomentana 858, Roma

28/09

09:00

clicca

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 465 follower